SULLE ALI DEL FENICOTTERO

Il Parco Regionale del Delta del Po è un paesaggio naturale unico al mondo grazie alla sua conformazione e alle numerose specie animali che vi abitano. Un territorio che l’uomo ha strappato al mare, affascinante da attraversare e ammirare in ogni suo particolare.

Il Delta del Po, territorio unico nel suo genere, si estende su una vasta superficie che comprende le province di Rovigo, Ferrara e Ravenna, ed è tutelato dal Parco Regionale del Delta del Po, con le coste del territorio reggio-emiliano, e dal Parco Regionale del Veneto. All’interno del Parco emiliano, le valli di Comacchio costituiscono un ambiente di rara bellezza, gli specchi di acqua salmastra interrotti da argini dunosi e suggestive lingue di terreno rendono il paesaggio suggestivo e unico nel suo genere. Nonostante le bonifiche ne abbiano ridotto drasticamente la superficie originale, le valli rappresentano uno dei più importanti complessi lagunari esistenti in Italia. Si estendono infatti per oltre 11 mila ettari tra Comacchio e il fiume Reno e sono collegate tra loro per mezzo di numerosi canali che finiscono il loro cammino nelle acque dell’Adriatico.
La Salina di Comacchio, che si estende per circa 600 ettari, è una delle aree naturalistiche più interessanti del Delta. È costituita da un tranquillo alternarsi di canali e paesaggi terrosi che delimitano le basse vasche ad altissimo contenuto salino, ambiente perfetto per il transito e l’insediamento di numerose specie animali. Di particolare bellezza l’Isola Bianca, una delle più antiche isole fluviali del Po (esiste infatti dal XV secolo). Oggi il Parco è tra i più importanti d’Italia dal punto di vita naturalistico, con 92 specie vegetali e oltre 55.000 uccelli svernati e oltre 35.000 nidificanti ospitati ogni anno. Simbolo dell’oasi naturale è il fenicottero rosa, che trova in queste acque l’habitat naturale ideale per la sua sopravvivenza.
Per gli appassionati dell’avifauna non resta che munirsi di binocolo, di un abbigliamento sportivo mimetico e praticare il birdwatching, passatempo che consiste nell’osservare e ammirare le tante specie di uccelli. Questa attività sta conquistando un numero sempre più crescente di turisti che desiderano scoprire un mondo ancora a molti sconosciuto. Ogni stagione è ideale per fare birdwatching, ma le più affascinanti sono la primavera e l’autunno; la maggiore possibilità di avvistamento è concentrata nelle prime ore del giorno e all’imbrunire, quando le tante specie di uccelli sono particolarmente attive uscendo allo scoperto per procurarsi il cibo.