STRADA DEL VINO DELL’ETNA

Percorso nel cuore della calda terra siciliana, tra profumi e sapori.

La Strada del Vino dell’Etna è un percorso nel cuore del Mediterraneo attraverso la storia, il paesaggio e il calore di una terra in grado di incantare i viaggiatori di ogni tempo. È proprio qui, alle pendici del vulcano più alto d’Europa, che il grappolo raggiunge l’apice, dando alla luce nobili elisir dalla forte personalità, che esprimono la forza dei luoghi e la passione di chi lavora questa solare terra.
L’itinerario parte da Riposto, sede del porto dell’Etna, e si snoda tra colline, terrazzamenti, casolari contadini, chiese barocche, masserie e sontuose ville, attraversando numerosi e antichi comuni ricchi di sapori, arte e natura: Giarre, Mascali, Santa Venerina, Zafferana Etnea, Milo, Sant’Alfio, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Randazzo, Nicolini, Pedara, Viagrande e Trescagli. Sono proprio questi incredibili luoghi a dare alla luce il “vulcanico” vino, l’Etna DOC, che si tinge di tre diversi colori, bianco, rosso e rosato, grazie alla partecipazione di quattro diversi vitigni, il Carricante, il Catarratto, il Nerello Mascalese e il Nerello Mantellato.
Una “rotta” tra caratteristici muri a secco di nera pietra lavica e rigogliose campagne, tra frutteti e agrumeti, creazioni artigiane e musei “contadini”. E poi le antiche cantine, oltre 20 le aziende vitivinicole associate alla strada, che nel pieno rispetto della tradizione utilizzano tecnologie moderne e aprono le porte ai visitatori che desiderano conoscere gli infiniti segreti del grappolo. Un percorso che vuol dire anche produzione tipica, quella delle crescenti aziende agroalimentari che offrono formaggi, salumi, marmellate e altri prodotti strettamente legati al territorio etneo.

In evidenza