STRADA DEI VINI DOC CASTEL DEL MONTE

Attraverso la Puglia enogastronomica, alla scoperta dei profumi e dei sapori della sua terra passeggiando lungo uno dei nove itinerari turistici della regione, tra vini certificati e prodotti tipici locali.

Questa Strada del Vino unisce in circa 70 chilometri la forte voce del mare e il dolce silenzio della montagna, rievocando quell’atmosfera medioevale tanto amata da Federico II, imperatore di Svevia. Dall’Adriatico fino all’Alta Murgia si apre alla vista dei curiosi un paesaggio rurale fatto di campi e uliveti, ma soprattutto di filari di vigneti che ricoprono rossi e ondulati terrazzamenti. Raggiunti i 600 metri d’altezza, però, tutto improvvisamente cambia: alla vite si sostituiscono steppa e pascolo, e il territorio manifesta la propria natura carsica con campi di pietre, grotte, scarpate e gravine.
Lungo questa strada l’antica vocazione vinicola del terroir si confonde con i luoghi della storia, della transumanza e dell’arte, di cui ne è un incredibile esempio l’imponente e misterioso maniero Castel del Monte, voluto dall’Imperatore e tutelato dall’Unesco quale patrimonio dell’umanità. L’itinerario, che ripercorre lo storico Tratturo Regio snodandosi in longitudine e altimetria, si spezza in un duplice circuito: da un lato partendo dalla costiera Trani, regina di dolci vini e di affascinanti cattedrali sul mare, si attraversano Andria, patria del pregiato olio extravergine d’oliva Dop, Minervino Murge e Corato. Dall’altro sfilano invece Ruvo di Puglia, con i suoi antichi vasi e recipienti in argilla raffiguranti scene di vinificazione, Terlizzi, Bitonto, Palo del Colle e infine Toritto.
Così cattedrali, castelli, musei, ma anche pastori, vignaioli e artigiani raccontano la propria terra e i suoi incredibili frutti, tra cui spiccano due perle di diamante: Castel del Monte Doc, il vino simbolo del rinascimento enologico pugliese prodotto nelle tipologie bianco, rosso e rosato, e Moscato di Trani Doc, il nobile ed elegante bianco che ben accompagna la dolce pasticceria pugliese, in particolare le delizie di mandorle.