Friuli-Venezia Giulia

Una vacanza per tutti i gusti

Vacanze al mare, in montagna, in città, vacanze di cultura e divertimento. In Friuli tutto questo è possibile. Per chi ama visitare e conoscere le città d’arte, le tre perle della regione sono Trieste, Udine e Gorizia.

Trieste ha tutto il fascino della città di mezzo, punto d’incontro tra la cultura mediterranea e quella mitteleuropea, con un’atmosfera misteriosa e cosmopolita. Incrocio di diverse culture e razze, la sua storia ne ha fatto il simbolo della libertà di pensiero. Gorizia, invece, è una vera e propria città giardino, con tantissimo verde e un magnifico castello, mentre Udine è un centro molto piacevole, che custodisce angoli leggendari e antichi.

Nell’entroterra, poi, sono disseminate nel territorio numerose splendide ville, molto ben conservate, veri capolavori architettonici circondati da grandi parchi e alberi secolari. Ricchi di fascino, inoltre, i piccoli borghi con le loro gustose tradizioni culinarie e vinicole. Ma non mancano le occasioni per gli innamorati del mare. Tra le più importanti stazioni balneari dell’alto Adriatico, Lignano Sabbiadoro assicura una vacanza di benessere e di divertimento, soprattutto per i più giovani. Immersa nel verde delle pinete, è dotata d’ottime strutture e di un ampio e lungo arenile di sabbia finissima, che degrada verso fondali poco profondi ideali per famiglie con bambini.  Grado è invece, per la sua conformazione, una piccola Venezia. Sorge su un’isola tra mare e laguna, di fronte alla costa friulana, ed è una nota località anche termale. Le strutture ricettive sono numerose e adatte per ogni esigenza, i campeggi sono efficienti, con molte proposte culturali, sportive e ricreative in genere. 

La fascia costiera del Friuli Venezia Giulia offre anche la possibilità di un itinerario particolarmente interessante non solo per il tipico ambiente lagunare che circonda le località marine, ma anche per la presenza di notevoli centri come Aquileia con i suoi caratteristici monumenti che s’innalzano tra i cipressi nella solitaria distesa pianeggiante.

Trieste di notte (www.hotelcolombia.it)

TRIESTE, CITTÀ DI MEZZO

Nella sua atmosfera cosmopolita prosperarono nei secoli affari e cultura. Trieste è famosa per il continuo incrociarsi di etnie, culture, religioni e per il collage di stili architettonici visibile nelle sue vie; per questo è considerata una città di mezzo tra la cultura europea e quella mitteleuropea.

Lungomare di Lignano (Regione Friuli Venezia Giulia)

UDINE, CAPOLUOGO RICCO DI FASCINO

La città friulana si identifica con il suo maestoso castello e per la piazza centrale. Il territorio della provincia di Udine si distingue per il giusto mix tra natura, storia e divertimento in riva all’Adriatico.

La fontana di Nettuno con la chiesa di Sant’Ignazio sullo sfondo (www.turismo.fv

GORIZIA, CITTÀ DI CONFINE

La sua storia fu da sempre legata a quella della vicina Croazia e dei Paesi dell’Est europeo. Gorizia è una città che ha sempre visto convivere numerose comunità che hanno lasciato tracce evidenti nell’arte e nell’architettura; città cosmopolita, è stata nei secoli punto d’incontro tra la cultura italiana, slava e germanica.

Panoramica della città (www.egm.it)

PORDENONE, CUORE ECONOMICO DEL FRIULI

La storia della città venne scritta tra castelli e borghi medioevali. I suoi monumenti, con i palazzi, le chiese e le opere d’arte, testimoniano le vicende passate, nel susseguirsi di varie dominazioni, e ancora oggi attirano numerosi turisti.