Destinazioni

Destinazioni

(www.comune.monza.it)

MONZA, LA CAPOFILA DELLA BRIANZA

La provincia di Monza e Brianza è stata istituita ufficialmente il 12 maggio 2004; il capoluogo è Monza, terza città della Lombardia sinonimo di storia e tradizioni.

Panoramica della città (www.egm.it)

PORDENONE, CUORE ECONOMICO DEL FRIULI

La storia della città venne scritta tra castelli e borghi medioevali. I suoi monumenti, con i palazzi, le chiese e le opere d’arte, testimoniano le vicende passate, nel susseguirsi di varie dominazioni, e ancora oggi attirano numerosi turisti.

La Cattedrale di Santa Maria

CAGLIARI E IL SUO PORTO

Da insediamento fenicio e sede vescovile, passò varie dominazioni fino a diventare capoluogo della seconda isola d’Italia. Nella sua provincia magnifiche insenature e spiagge si alternano ad aree naturalistiche e protette e ad antichi borghi ricchi di storia e cultura.

Pineto, foto di Sandro Bedessi. Fototeca Enit. (www.enit.it)

La Costa Abruzzese

La costa è punteggiata da località balneari moderne e ben attrezzate, con spiagge di sabbia finissima e lunghi viali pedonali. Nel periodo estivo questi centri accolgono migliaia di turisti, dalle giovani coppie con figli piccoli agli anziani, dai gruppi di amici ai nuclei familiari numerosi, per farli rilassare e divertire tra mare, pinete, locali notturni, parchi gioco e tante altre attrattive.

Una via del centro storico

L’ARABA “KASTRA NISSA”

Caltanissetta è entrata nella storia proprio con la dominazione araba, mentre sulle sue origini è ancora mistero. Nella provincia missina sono molti i paesi da visitare che ricordano e testimoniano l’antico ruolo della città stessa, importante centro minerario del Mediterraneo.

Cattedrale di Ferrara (foto della Regione Emilia Romagna)

FERRARA, PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

La città romagnola, da sempre ricca di monumenti ed espressioni storico artistiche, è stata nominata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Ferrara, oltre ad essere una delle più belle città d’arte italiane, presenta nel suo territorio anche rinomate località legate al turismo estivo, lontane dalla confusione della riviera riminese.

Panoramica della Basilica di Sant'Andrea (www.valsesiascuole.it)

VERCELLI, DALLA PIANURA AI MONTI

La provincia piemontese si trova prevalentemente in pianura ma presenta anche dei tratti tipici montani. Il territorio di Vercelli comprende anche il Parco naturale Lame del Sesia, con un’ambiente è tipicamente fluviale con lame, meandri, specchi d’acqua, boschi, ghiaie e sabbie.

Il Teatro Romano (Foto Regione Sicilia)

SIRACUSA, CAPITALE DELLA MAGNA GRECIA

A testimonianza dell’antico splendore della città ci sono gli innumerevoli monumenti di bellezza unica che si possono visitare. Anche il territorio della provincia con i suoi paesi e opere d’arte, rispecchia e ricorda che Siracusa è stata per secoli una vera e propria alleata della potente Grecia.

Il Duomo nel centro città (www.medivia.it)

AVELLINO E LA SUA STORIA

La bellissima città è situata nel cuore di una grande conca dell’Appennino Campano dominata dai massicci montuosi dei Picentini e del Partenio. La provincia di Avellino si caratterizza per una varietà di elementi che vanno dalle attività turistiche invernali alla visita di paesi ricchi di storia e monumenti.

San Vito Lo Capo, foto di Vanessa Van Beek (© Italiavacanze.com)

San Vito Lo Capo

Una baia incantevole, spiagge bianchissime e assolate, tipici profumi mediterranei, mare cristallino, la cui acqua si tinge di sfumature dall’azzurro chiaro al verde e blu intenso.