Certosa di San Lorenzo a Padula

Nell’altopiano salernitano al confine con la Lucania questo monastero trecentesco si estende su circa 52mila metri quadrati. Conosciuto anche come Certosa di San Lorenzo, è tra le più grandi e famose in Italia ed è situata a Padula, nel Vallo di Diano. Nel 1998 il monastero è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

La Certosa di San Lorenzo a Padula fu fondata nel 1306 da Tommaso Sanseverino, conte di Marsico, che la fece costruire con l’intento, comune a tutte le certose, di trasformarla in una città-monastero. Il progetto architettonico riprende quello di un piccolo centro urbano in cui sorgono chiese, cappelle, chiostri, cortili e, naturalmente, le celle dei padri e dei conversi.
In particolare, in 30mila metri quadrati coperti si trovano 320 stanze, 13 cortili, 52 scale e 41 fontane. Tutto il complesso è aperto alle visite.
Le celle dei monaci custodivano una serie di dipinti rappresentanti le certose esistenti in tutto il mondo, una sorta di memoria storica  e visiva del linguaggio della tipica architettura certosina.
A disciplinare la vita all’interno della struttura la Regola Certosina, che faceva si che i padri abitassero in isolamento completo nella cosiddetta “casa alta” e i conversi nella “casa bassa”. Questi ultimi erano dediti non solo alla preghiera, ma si occupavano anche dello svolgimento delle attività utili al vivere quotidiano e perciò si prendevano cura delle stalle, delle officine e dei laboratori presenti nella struttura.
Quando Napoleone Bonaparte si impossessò del Regno di Napoli gli ordini religiosi furono aboliti e la Certosa fu svuotata dei monaci e privata del suo patrimonio di libri e opere d’arte, nonché dei tesori in oro e argento. Nel 1886 il monastero fu definitivamente soppresso.
Oggi la Certosa ospita il Museo Archeologico della Lucania Occidentale e i laboratori di restauro. Il Museo raccoglie una collezione di reperti provenienti dagli scavi delle necropoli di Sala Consilina e di Padula, coprendo un periodo che va dalla Preistoria all’età ellenistica.

Certosa di San Lorenzo a Padula
Aperta tutti i giorni dalle 9 alle 20
Chiusura settimanale: martedì

Informazioni turistiche
Tel. +39 0975 778549